Pensieri su… “Spino”

Che dire! Un libro troppo troppo troppo carino! “Spino” (Camelozampa 2016), scritto e illustrato da Ilaria Guarducci, è assolutamente da leggere! Credo proprio che questa storia piacerà ai bambini e farà anche sorridere gli adulti!

Quando ha suonato il postino e ho visto il pacchetto con il timbro dell’editore Camelozampa, mi sono ritrovata a dire ad alta voce: “È Spino!”. Grazie ancora a Camelozampa per questo atteso e gradito regalo!

Spino è un animale non meglio identificato (forse un riccio o un istrice) tutto ricoperto di aculei. Il suo aspetto minaccioso lo spinge ad essere cattivo, è anche andato a una scuola per cattivi! Ma poi un giorno, Spino comincia a perdere le sue spine… Cambieranno anche il suo carattere ombroso e la sua indole malvagia? Ma Spino è davvero cattivo o è solo convinto di esserlo?

Che dire: lo adoro! Amo i libri per bambini e questo è semplice, diretto e dà un insegnamento positivo ai più piccoli: noi siamo chi vogliamo essere, non quello che gli altri si aspettano che siamo. Mi sono affezionata a Spino! I disegni sono anche questi semplici, divertenti, non troppo definiti e molto d’effetto.

Mi sembra già di sentire la voce dei bambini alla fine del libro: “Lo rileggiamo?”, “Guardiamo le figure?”.

E l’odore del libro! Che odore! Quel profumo forte e intenso di pagine colorate! Mmmmmmh!

Un piccolo tesoro a copertina rigida da leggere e rileggere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>