Revisione della bozza – “Il Regno delle Quadrobambole”

Lo so, sono passati diversi mesi dal mio ultimo post sul libro in uscita “Il Regno delle Quadrobambole”: purtroppo c’è voluto molto più tempo del previsto. Ma adesso finalmente sto correggendo la bozza che mi è stata inviata! E mi sembra già un bel passo avanti! Quindi ora devo solo sistemare gli ultimi dettagli. Non so di preciso quando uscirà il libro ma immagino presto. Già tenere la bozza in mano è un’emozione… Questa volta ci saranno filastrocche e disegni da colorare. Non vedo l’ora di avere tra le mani il libro finito!

La rivoluzione d’amore

Sono una dei tre vincitori del contest ispirato al libro di Andrea Pilotta “La rivoluzione d’amore” indetto da Garzanti Libri su Facebook! Si chiedeva di raccontare il proprio gesto d’amore quotidiano e io l’ho espresso così: “Ascoltare con il cuore è il mio gesto d’amore quotidiano”. Così, ho ricevuto la maglietta e il braccialetto ispirati al libro. Confesso: non ho letto ancora il libro ma ho in previsione di farlo!

Nuovo arrivo! “L’altra metà delle fiabe” a cura di Antonella Castello

Questa piccola chicca uscita nel 2016 con Abeditore s’intitola “L’altra metà delle fiabe” ed è a cura di Antonella Castello.
Verranno messe a confronto le tre fiabe “Cenerentola”, “La bella addormentata nel bosco” e “Il gatto con gli stivali” di Charles Perrault con le loro controparti italiane contenute in “Lo cunto de li cunti” di Gianbattista Basile. E così se ne scopriranno le origini e il lato oscuro.

Club dei lettori – “Non dirmi bugie” di Rena Olsen

Nuovo arrivo oggi pomeriggio per il “Club dei lettori” da parte di Newton Compton Editori: il thriller “Non dirmi bugie” di Rena Olsen! Grazie di cuore alla casa editrice per l’invio di questo nuovo amico di carta e inchiostro! Il libro è in uscita il 2 marzo. La trama mi aveva subito interessata quando se ne era parlato nel corso dell’incontro in casa editrice. Non vedo l’ora di cominciarlo!

La trama

Clara sta spazzolando i capelli a una delle figlie, quando alcuni uomini armati fanno irruzione in casa e arrestano Glen, suo marito. L’ultima cosa che lui le urla, prima di essere portato via, è di non dire niente, e lei ubbidisce. Del resto, la rigida educazione che ha ricevuto da ragazzina, e che l’ha resa poi una giovane donna dalle maniere perfette, l’ha abituata a fare ciò che va fatto. Sempre. Ma la situazione precipita rapidamente e lei si ritrova rinchiusa, interrogata da uomini e donne che la chiamano con un altro nome, Diana, e che accusano il marito di aver commesso crimini atroci. Clara ripercorre così il suo passato, cercando la chiave per comprendere ciò che le sta succedendo. E a poco a poco il passato inizia a stridere con il presente e Clara è costretta a mettere in dubbio la realtà che ha sempre dato per scontata: dovrà ricorrere a tutte le sue forze per aprire gli occhi sul presente e affrontare il futuro, se per lei un futuro c’è ancora…